Designed by:
SiteGround web hosting Circolo culturale Pirandello

PDF  | Stampa |  E-mail

 

Ci ritroveremo ad accogliere un "affresco Garibaldino" ed un "pezzo di eroismi storici" trattando la figura di Giovanni Corrao, generale caro al cuore dell'Eroe dei due Mondi, che preparò lo sbarco dei Mille e la rivolta dei Siciliani con il sostegno dei potentati locali e che combattè al suo fianco per poi essere "ammazzato a lupara"..... Ed a noi chiederci perché un uomo; questo "Generale dei Picciotti", che "mosse" velocemente tra Mazzini, Bixio, Garibaldi, Crispi, Pilo, capace di mobilitare grandi masse venne ucciso a soli 41 anni dal piombo mafioso?....

Fu forse questo il primo delitto di Stato che vide la mafia diventare braccio armato?....... Perché un uomo così importante non accetta l'Unità d'Italia nei termini a noi conosciuti fino a diventare tanto "disturbante" da dover essere eliminato e dimenticato?

Possiamo considerarlo un "Antigattopardo"?

...... Tratteremo di un Eroe avvolto nella vita e nella morte da aloni di misteri irrisolti per ritrovarci in una storia garibaldina che non avremmo potuto leggere in nessun testo e magari troveremo risposte a qualche perché... Lo faremo con il nostro Matteo Collura in"piena grazia", anche chiacchierando del suo ultimo attesissimo Iibro "Qualcuno ha ucciso il Generale" ed. Longanesi. La conferenza sarà preceduta da un filmato di 15 minuti, prodotto nel lontano 1934 dal grande Alessandro Blasettì, sullo sbarco dei Garibaldini e sugli accadimenti che condussero alla "liberazione" ... e di poi all'Unità d'Italia saremo anche noi, per un momento, accanto al Generale

 

 

 

Dim lights Download Embed Embed this video on your site

 

colluraFoto
colluraFoto
Immagine-009
Immagine-010
Immagine-015
Immagine-016
Immagine-017
Immagine-019
Immagine-028
Immagine-031
Immagine-033
Immagine-069
Immagine-078
Immagine-099
Immagine-100
Immagine-102